Auto elettriche: i modelli più venduti

Maxi Blogger 02/11/2016
0 people like this post
auto elettriche

Negli ultimi tempi sta innegabilmente cambiando qualcosa nel panorama delle auto ecologiche, tanto che sempre più esperti e semplici automobilisti iniziano seriamente a chiedersi se l’auto elettrica possa davvero rappresentare il futuro della mobilità e dei trasporti. Molti si fanno questa domanda, ma nessuno riesce a trovare una risposta. Le statistiche certamente parlano chiaro: il motore a benzina la farà da padrone per ancora molto tempo.

Eppure si può intravedere qualche novità all’orizzonte. Le vetture elettriche attirano un numero sempre maggiore di estimatori grazie alla migliorata autonomia chilometrica, alle prestazioni più elevate e soprattutto grazie ai prezzi che calano anno dopo anno, rendendole appetibili anche per il cliente medio. Un settore di nicchia che si fa quindi più “popolare” e che offre una scelta che, se ancora non può definirsi ampissima, si allarga con una facilità che lascia ben sperare per il futuro. Diamo allora un’occhiata al mercato delle auto elettriche e vediamo quali sono le più vendute dall’inizio dell’anno.

In Italia il primato assoluto, con quasi 200 immatricolazioni, spetta alla Nissan Leaf, una delle più celebri e apprezzate auto elettriche degli ultimi anni. Dotate delle dimensioni di una berlina e di un estetica originale e giovanile, la Leaf si è imposta facilmente tra i giovani grazie anche alla sua autonomia (vero problema per ogni auto elettrica) e per il prezzo decisamente abbordabile: 23mila euro di partenza, non poco a prima vista, ma assai conveniente se si pensa ai prezzi medi di questo mercato.

Molto meno venduta in Italia (meno di 50 immatricolazioni), ma di enorme successo nel resto del mondo, la Tesla Model S è il simbolo di questa generazione di auto elettriche. La prima berlina della Casa californiana specializzata proprio nel settore delle vetture elettriche, offre quattro varianti della Model S diverse tra loro per capacità della batteria e prestazioni. La potenza massima va da un minimo di 320 cavalli (235 kW) fino ad un massimo di 700 cavalli (515 kW), mentre il listino prezzi parte da 78.400 euro. Cifre alte, senza dubbio, ma stiamo pur sempre parlando del massimo che al momento ci viene offerto da questo settore.

Una via di mezzo tra le prestazioni della Tesla e il risparmio garantito dalla Nissan, possiamo trovarla nella Mercedes Classe B Electric Drive, la terza migliore vettura per vendite in Italia. All’apparenza potrebbe sembrare una normale Classe B a benzina, ma in realtà siamo davanti ad una vera chicca. Zero emissioni, 230 km di autonomia, 180 cavalli non tassati e prestazioni di alto livello (da 0 a 100 km/h in 7.9 secondi) si uniscono ad una comodità eccezionale e ad un bagagliaio spaziosissimo. Il tutto per un prezzo di partenza di 41mila euro.

Ancora più economica (37mila euro di partenza), è la Volkswagen E-Golf, un’auto di sostanza, dall’estetica sobria, piacevole ed elegante, dai tipici interni vanto di ogni Golfista che si rispetti. La propulsione di questa variante della classica Golf è affidata ad un motore completamente elettrico, capace di sviluppare una potenza massima di 116 cavalli ed una coppia motrice di 270 Nm. Questi valori permettono di muovere una vettura della stazza della Golf con disinvoltura e senza troppo affanno: basti pensare che l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 10,4 secondi, per un’autonomia massima è di circa 160 chilometri.

Eppure la VW E-Golf ancora stenta ad imporsi per numero di vendite. Nelle classifiche Italiane di inizio anno si contendono i posti dopo il terzo la potente BMW i3, l’agile Renault Zoe e la simpatica ed elegante Citroen C0. Sempre più modelli insomma, a testimonianza del crescente interesse per le auto elettriche.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Category: Motori
  • 0
  • 206
Maxi Blogger

Leave your comment