Incontri online: sempre in aumento la richiesta

Maxi Blogger 12/01/2019
0 people like this post
Incontri online

Fin da quando il web è diventato accessibile al grande pubblico, i siti di incontri online hanno rappresentato una realtà in costante crescita, con numeri da capogiro e un’utenza sempre più in aumento. Insomma, sono ormai tantissime le persone che decidono di affidarsi alle piattaforme di dating online per trovare quello che cercano, si tratti dell’anima gemella, di un’amicizia con cui condividere segreti e passioni o della scappatella di una notte.

Quello dei siti di incontri è uno dei settori tecnologici in più rapida espansione in tutto il mondo, basti pensare ai 2,2 miliardi di dollari di fatturato che conta solo negli Stati Uniti. Ma non è finita qua: la crescita non si ferma e per i prossimi anni è previsto un vero e proprio boom, favorito dalle innovazioni tecnologiche e dai vantaggi offerti dal web 2.0.

Proprio quest’ultimo, con i suoi strumenti fotografici, ha permesso dopo un iniziale scetticismo di diffondere maggiormente un settore che sta esplodendo grazie soprattutto ai pochi investimenti iniziali richiesti. A livello tecnologico le nuove applicazioni e i siti di dating più affermati non fanno altro che incrociare i dati degli iscritti per formare le coppie più simili possibile.

Ma se per creare l’infrastruttura bastano poche migliaia di euro, la parte più costosa ma necessaria riguarda il marketing. Per far funzionare queste piattaforme c’è bisogno di un numero sempre più grande di utenti e per attirarli occorre una pubblicità continua. I risultati sono sotto gli occhi di tutti: il settore oggi conta 91 milioni di utenti a livello globale. Due su tre, ovvero 61 milioni, sono uomini e l’età è generalmente bassa.

Il 34% rientra nella fascia 16-24 anni, il 36% ha meno di 34 anni e il 19% meno di 44. Come dimostrano i dati americani, le nuove generazioni già abituate a interagire con potenziali partner in Rete passano facilmente dai social ai siti di dating. Uno statunitense su dieci ha incontrato un partner stabile online e a questo va aggiunta la forte incidenza degli omosessuali. In molti Paesi in cui l’amore per lo stesso sesso non è permesso o ben visto, la Rete ha dato un’opportunità in più per incontrarsi. Se nel 2001 solo il 14% degli statunitensi aveva incontrato il partner dello stesso sesso in rete, oggi la cifra ammonta all’80%.

Marketing e pubblicità a parte, l’altro elemento fondamentale per analizzare la situazione è l’algoritmo che abbina le presunte anime gemelle. L’analisi delle fotografie postate, i dati fisici e finanziari, le preferenze sessuali e i gusti estetici sono solo alcuni dei dati su cui si lavora maggiormente per fare in modo che l’incontro vada a buon fine. L’applicazione dell’intelligenza artificiale potrebbe avere un impatto dirompente in tal senso anche se finora una flebile applicazione della stessa si trova solo in Elo, algoritmo di Tinder che, in parole povere, evita che le persone brutte incontrino quelle esteticamente più gradevoli.

A livello di mercato, a fronte di pochi colossi che offrono servizi “generalisti” ci sono tante realtà specializzate che si stanno facendo spazio andando ad attirare nicchie di utenti con interessi specifici. Un caso eclatante è rappresentato da Bristlr, sito riservato agli uomini con la barba nato come parodia del dating e diventato in breve tempo una startup da centomila utenti.

Ci sono poi 3nder per incontri a tre, Escort4you.xxx per incontri con accompagnatrici, FarmersOnly per contadini e allevatori, Sizzl che afferma la sua passione per il bacon e Vegandate che si rivolge solo ai vegani. A fronte di una richiesta sempre maggiore, il mercato non si fa attendere e ogni anno dà vita a un migliaio di nuove realtà che hanno un unico scopo: conquistare una fettina piccola ma altamente fidelizzata della popolazione.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Category: Tecnologia
  • 0
  • 209
Maxi Blogger

Leave your comment