La maggiore applicazione per messaggistica al mondo con le chiamate

Maxi Blogger 11/10/2016
0 people like this post
applicazione per messaggistica

Da quando la notizia che Facebook ha comprato Whatsapp ha fatto il giro del globo, aggiudicandosi il titolo di fusione dell’anno, tutti si aspettavano l’arrivo di grandi novità ma fino a questo momento tutto taceva, cosa strana dato che l’operazione economica ha messo insieme il più grande social network di sempre e lo strumento che più di ogni altro ha contribuito all’uccisione degli SMS.

Tutta l’operazione è costata a Facebook 19 miliardi di dollari, 12 dei quali in azioni e 4 cash e sicuramente Mark Zuckerberg non ha fatto questo investimento senza una linea chiara di sviluppo (e quindi di guadagno) per l’applicazione.

Finalmente la novità è arrivata, dall’ istallazione della nuova versione dell’app, la 2.12.19, gli utenti possono usufruire di chiamate gratuite.

Come installarlo

Uno degli aspetti particolari di Whatsapp è che smette di funzionare se non lo si aggiorna continuamente, quindi se voi non lo aggiornerete per cercare il servizio sarà il servizio a cercare voi.

Tutto ciò che bisogna fare per poter usufruire della nuova funzionalità è installare in modo manuale WhatsApp 2.12.19 per Android. L’ installazione può passare attraverso gli store ufficiale oppure il file APK può essere scaricato dalle pagine del sito ufficiale in tutta sicurezza.

Per iOS l’aggiornamento non è ancora presente ma in teoria è questione di ore, forse giorni: l’iter sarà lo stesso avvenuto su Android. Inizialmente per l’installazione sarà necessario ricevere una chiamata da un’altro iPhone, poi nel giro di qualche settimana il servizio sarà esteso a tutti.

Come cambierà Whatsapp dopo l’installazione

Dopo che si è portato a termine il processo nell’app appena avviata comparirà nella parte superiore dell’interfaccia la nuova scheda Chiamate, che si andrà ad aggiungere alle già esistenti Chat e Contatti. Per il resto l’interfaccia rimarrà quella che tutti conoscono.

Costi e consumi della nuova applicazione

Per le nuove chiamate di Whatsapp non esiste una tariffa come per le chiamate ordinarie ma in realtà tutti affrontano un costo per queste chiamate. Il primo costo che tutti gli utenti del servizio, anche nella versione precedente, devono affrontare sono gli 0.89 centesimi all’anno che è il costo dell’abbonamento, un costo risibile se si considera che il volume di messaggi inviati tramite questa app ha superato a livello globale il numero di SMS inviati.

Il secondo costo è legato al fatto che sia il chiamante che il ricevente devono essere infatti connessi o a una rete Wifi (consigliato per aumentare la qualità delle chiamate) oppure avere a disposizione un traffico dati dal proprio operatore. Proprio per non incorrere in costi eccessivi bisogna far caso al consumo di banda che l’uso di questo servizio comporta. L’applicazione usa circa 540 kB per un minuto di conversazione e quindi 5,4 Mb per una telefonata di una decina di minuti mentre se si collega lo smartphone a una rete Wifi il consumo di banda si azzera così come i costi.

Da casa si può usufruire delle chiamate di Whatsapp grazie al servizio WhatsApp Web, la versione per computer del popolare software. Affinché funzioni è indispensabile che il proprio smartphone rimanga acceso e sia connesso a Internet poiché il client web è un’ estensione del telefono, e utilizzare Google Chrome come programma di navigazione di riferimento.

I concorrenti sul mercato

Con la nuova possibilità di chiamate Voip WhatsApp dichiara guerra aperta a programmi come Skype, che tiene il suo primato grazie alla possibilità della videochiamata. La vera spallata la subiscono i molti software che già consentono simile funzionalità come Viber.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Category: Tecnologia
  • 0
  • 150
Maxi Blogger

Leave your comment