Perdere peso: gli errori da evitare

Maxi Blogger 31/10/2016
0 people like this post
perdere peso

Si può iniziare una dieta per i più svariati motivi: recuperare il peso forma, prepararsi per la prova costume, stare meglio con se stessi, combattere l’obesità e tutte le patologie ad essa collegate. Ma sono tanti anche gli errori in cui si può cadere quando decidiamo di perdere peso.

Quante volte, del resto, intraprendiamo quella che ci può apparire come la dieta perfetta ma proprio non riusciamo a vedere nessun risultato? Ci sembra di impegnarci al massimo, ma la bilancia non ci dà ragione. Quali sono allora questi errori? Andiamo a scoprirlo.

Prima regola fondamentale: evitare le diete drastiche e tutti quei siti per il “fai-da-te” che girano di recente su Internet. I famigerati “7 chili in 7 giorni” non esistono, così come non esistono diete miracolose che possano farci dimagrire facendoci stare bene. Ridurre al minimo le calorie assimilate per poter perdere peso in poco tempo può in effetti dare dei risultati, ma oltre ad essere pericoloso per la propria salute, si rivelerà anche una mera illusione.

Così facendo, infatti, rallenteremo il nostro metabolismo, abituando l’organismo a lavorare in questo modo. Il metabolismo resterà lento anche quando riprenderemo a mangiare normalmente, facendoci recuperare subito i chili persi e anzi, facendoci ingrassare ulteriormente.

Un errore che spesso in molti commettono è quello di saltare la colazione, per iniziare la giornata partendo con meno calorie possibile. Sbagliatissimo! Saltando la colazione si ottiene come unico risultato quello di avere continuamente fame per tutto il resto della giornata, andando incontro al rischio di troppi spuntini ipercalorici.

Si arriverà inoltre all’ora di pranzo con una fame tale che per combatterla non ci resterà abbuffarci, vanificando il nostro tentativo iniziale di abbassare l’apporto calorico. Fare una colazione ricca di fibre e proteine riduce il senso di fame e ci offre l’energia necessaria per affrontare al meglio la giornata e per attivare il metabolismo.

Riguardo agli spuntini poi, bisogna prestare particolare attenzione. Arrivare a pranzo e a cena con qualcosa nello stomaco fa senza dubbio bene: non si deve infatti mai digiunare troppo a lungo e fare spuntini leggeri a metà mattinata e nel pomeriggio ci tiene lo stomaco pieno senza appesantirci. Ma attenzione: abbiamo detto “leggeri”.

Frutta in mattina e yogurt nel pomeriggio, non pacchi di patatine, panini pesantissimi o confezioni intere di biscotti. In questo modo ci si riempie semplicemente di grassi e ci si appesantisce oltremodo, accumulando calorie che difficilmente riusciremo a smaltire. Gli spuntini insomma vanno fatti, ma vanno fatti bene, evitando carboidrati e grassi e puntando invece sull’energia e la leggerezza garantite da un po’ di frutta secca o da uno yogurt magro.

Questo per quanto riguarda l’alimentazione in senso stretto. Ma quali sono gli errori “psicologici” da evitare? La dieta in fondo è anche un fatto mentale e di volontà e alcuni comportamenti potrebbero renderci la vita più difficile. Pesarsi tutti i giorni, ad esempio, oltre a non darci nessuna informazione utile, potrebbe diventare frustrante e farci perdere la voglia di continuare. Volete perdere un chilo a settimana? Pesatevi una volta a settimana e godetevi il risultato!

Ponetevi poi degli obiettivi realistici. Puntare troppo in alto vi farà fallire prima ancora di cominciare e può inoltre rivelarsi anche pericoloso per la propria salute. Le idee devono essere ben chiare e il risultato raggiungibile, altrimenti si sta facendo una cosa del tutto inutile e controproducente. A tal fine, e in ogni caso, è sempre meglio consultarsi con un dietologo che possa aiutarci ad individuare gli obiettivi giusti per la nostra situazione. Solo così otterremo dei risultati concreti.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Category: Salute
  • 0
  • 197
Maxi Blogger

Leave your comment