Quanto costa la fideiussione assicurativa

Maxi Blogger 26/10/2017
0 people like this post
quanto costa la fideiussione

La fideiussione assicurativa è un contratto che permette di utilizzare un’assicurazione come garante per un prestito o una copertura economica di qualsiasi tipo. Richiedere questo tipo di “collaborazione” ha ovviamente un prezzo e in genere si sceglie l’assicurazione, al posto di una banca, perché la fideiussione assicurativa ha un costo leggermente minore.

Il costo totale

Il costo della fideiussione assicurativa dipende da una serie di fattori contingenti, tra cui: la situazione creditizia del contraente, più alto è il rischio da parte del fideiussore e maggiore sarà il prezzo da pagare; il massimale coperto, ossia la cifra massima che l’assicurazione si troverà costretta a pagare nel caso in cui il beneficiario richieda di rispondere della sua garanzia; la durata della fideiussione; il tasso di interesse proposto dall’assicurazione; l’ammontare delle spese accessorie.

Oltre a questo è importante anche capire il tipo di fideiussione che si intende utilizzare; per fare un esempio la fideiussione per anticipo IVA ha un costo diverso da una fideiussione per affitto di locali commerciali. Per poter capire effettivamente quale sarà il premio mensile occorre richiedere un preventivo all’assicurazione, ad esempio collegandosi al sito www.elletibroker.com.

I vantaggi rispetto alla fideiussione bancaria

Molte persone si rivolgono ad un’assicurazione piuttosto che ad una banca perché la fideiussione assicurativa tende ad essere più economica, ma non è questa l’unica motivazione. In linea generale di solito è più facile e rapido ottenere una fideiussione assicurativa, a volta bastano anche solo 2-3 giorni, comunque meno di una settimana.

Inoltre con la fideiussione bancaria generalmente l’istituto cui ci si rivolge per il contratto congelerà il nostro patrimonio, ad esempio un conto bancario o parte dei nostri titoli, fino allo scadere della fideiussione, in via cautelativa. Con la fideiussione assicurativa invece l’unico costo da pagare è il premio, che di solito si salda annualmente e in moti casi stiamo parlando di cifre del tutto affrontabili.

Perché ricorrere alla fideiussione

La fideiussione assicurativa permette di accedere ad alcune forme di credito, o di copertura economica, impossibili senza la presenza di un garante. Proprio come avviene in un qualsiasi prestito con presenza di garante, nel momento in cui il contraente, ossia il debitore, non sia in grado di assolvere ai pagamenti richiesti, l’assicurazione è tenuta a farlo in suo nome.

In seguito ha il potere di rivalersi sul cliente, nei modi e nei tempi pattuiti dalla fideiussione. In alcuni casi la fideiussione è una garanzia richiesta dal beneficiario della stessa. Si pensi ad esempio ai casi in cui un’azienda appalta dei lavori pubblici di ampio respiro: la fideiussione assicurativa garantisce all’ente pubblico per cui i lavori saranno svolti che gli stessi saranno completati entro i tempi e nei modi previsti.

A volte anche per un semplice affitto è richiesta la fideiussione, che può essere conveniente anche per il contraente. Se infatti è presente un contratto fideiussorio l’affittuario può non richiedere il pagamento di una caparra o di un anticipo sugli affitti. Certo la fideiussione ha un costo, ma nel caso di un affitto può essere veramente irrisorio, nell’ordine di alcune decine di euro all’anno.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Category: Economia
  • 0
  • 29
Maxi Blogger

Leave your comment