Trading binario: primi provvedimenti contro la pubblicità ingannevole

Maxi Blogger 12/11/2016
0 people like this post
Trading binario

Il successo del trading online cresce mese dopo mese, ma con esso aumentano sempre di più le critiche. La diffidenza verso i vantaggi e gli automatismi offerti dalla Rete è ancora tanta, come tanti sono però anche i giovani trader alle prime armi che decidono di affidarsi ad un broker online per i loro investimenti.

Questo discorso vale soprattutto per il settore del trading binario, uno dei più vivaci, ma probabilmente anche quello più osteggiato da una larga fetta del mondo della finanza “vecchio stile”. Le piattaforme broker specializzate in opzioni binarie, incuranti delle critiche, continuano ad attirare nuovi iscritti, eppure le cose potrebbero presto farsi più complicate per loro, viste le recenti notizie riguardanti il mondo del trading binario.

Come non bisogna nascondere i numeri dell’incredibile successo di questo strumento finanziario, non si deve neanche tacere sugli attacchi che sta subendo. Sono tanti infatti i detrattori che paragonano il trading binario al gioco d’azzardo: si deve semplicemente scommettere, non ci sono calcoli da fare, si tratta solo di lanciare un dado.

Ma non solo, adesso le critiche arrivano anche da molto più in alto. Alcuni paesi stanno infatti pensando di vietare la pubblicità delle opzioni binarie, ritenendola ingannevole. È quello che sta succedendo in Francia e presto simili provvedimenti verranno presi anche in Olanda, cosa che lascia prevedere tempi bui per i broker che operano con le binarie.

Ma si tratta davvero di gioco d’azzardo? Da un certo punto di vista il termine potrebbe essere davvero esagerato. Una cosa è certamente vera: con le opzioni binarie non servono troppi calcoli. Allora si scommette e basta? No, la cosa non è così aleatoria.

È vero che non si utilizzano strumenti di calcolo complessi, ma il buon trader di opzioni binarie sa bene che senza le dovute analisi e lo studio del mercato non andrà molto lontano. Senza contare poi che il trading binario offre la possibilità di scegliere tra decine di strategie, a riprova del fatto che non si tratta semplicemente di decidere tra due opzioni.

A seconda della scadenza infatti, varia la strategia da adottare e senza la preparazione necessaria non si capirà mai quale sia la tattica giusta al momento giusto. Il tutto rende il trading binario molto più complesso di quanto possa apparire all’inizio. Ci vorrà però ancora del tempo per capire se tale sistema sarà davvero il futuro della finanza. Intanto, lo scontro tra critici ed entusiasti prosegue.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Category: Economia
  • 0
  • 449
Maxi Blogger

Leave your comment