Trading: le migliori strategie per le opzioni binarie

Maxi Blogger 18/11/2016
0 people like this post
migliori strategie trading

Iniziare a fare trading online con le opzioni binarie è la scelta di maggiore successo tra i novelli trader che si avvicinano a questo mondo per la prima volta. Si tratta del resto di uno dei metodi per più semplici e intuitivi, in grado di far operare anche gli investitori meno esperti senza troppi rischi.

Eppure non bisogna mai abbassare la guardia. Le opzioni binarie possono davvero venirci in aiuto, ma a patto di conoscerle alla perfezione, preparandosi nel modo migliore senza sottovalutare mai un sistema che, in ogni caso, può presentare delle insidie. S

enza contare poi che esistono numerose strategie per il trading binario e non tutte sono adatte per ogni tipologia di trader. È difficile scegliere tra tutte queste strategie? In realtà, no: basta seguire le proprie inclinazioni e le proprie attitudini, optando per la tecnica che più si avvicina al proprio modo di fare trading.

Da questo punto di vista non si tratta allora di “scegliere”, quanto piuttosto di comprendere cosa faccia al caso nostro. Tutto ciò lo si capisce tramite l’esperienza e la gavetta, facendo pratica sulle piattaforme demo messe a disposizione dai maggiori broker opzioni binarie e muovendosi con la dovuta cautela, un passo alla volta, finché non capiamo che tipo di trader siamo. Facciamo alcuni esempi.

La prima strategia è quella della “media mobile a 50 periodi”, che consente di ottenere guadagni grazie alla media mobile semplice, indicatore utilizzato da sempre nel trading online e adattato recentemente al trading in opzioni binarie.

La strategia però forse più “banale” da seguire è quella basata  sui supporti e sulle resistenze, il nucleo fondante del trading online. Con esse possiamo stabilire dei livelli in cui il prezzo reagirà in soli due modi. Non ci resterà altro da fare che seguire la tendenza che si viene a creare e vedremo subito i primi guadagni.

Ma esiste una strategia migliore delle altre? Come detto sopra, la risposta è no, eppure ce n’è una che è davvero l’ideale per chi ha zero esperienza. Stiamo parlando di quella con “scadenza a 5 minuti”, grazie alla quale si prendono in considerazione solo le sessioni che durano, per l’appunto, 5 minuti, un orizzonte temporale che consente quindi di fare previsioni abbastanza semplici sulle variazioni del prezzo, consentendo quindi una maggiore applicazione degli studi di analisi correlati al loro andamento e alle loro fluttuazioni. Ne esistono comunque tante altre. Solo sperimentando capirete quella che fa per voi.

Aiutaci a crescere, Condividilo!

Category: Economia
  • 0
  • 222
Maxi Blogger

Leave your comment